L’esplosione del prezzo del Bitcoin definisce il Crypto come fonte di maggiori guadagni in mezzo all’incertezza del mercato globale

Il mercato della crittovaluta ha attraversato un boom inaspettato negli ultimi mesi, nonostante i casi di coronavirus si stiano riprendendo con un ritmo crescente in tutto il mondo. Dall’inizio dell’anno, il prezzo di ETH e BTC, le più popolari valute crittografiche, è salito del 200% e del 65% di conseguenza, il che ha spinto anche le commissioni di transazione della rete a un livello molto vicino al massimo storico.

Il tetto massimo di mercato di entrambe le valute crittografiche ha raggiunto il cielo nel 2020, e il numero di indirizzi Bitcoin Trader ed Ethereum attivi è diventato il secondo più alto dopo l’esplosione dei prezzi del dicembre 2017.

La crittovaluta come rifugio sicuro

La spiegazione alla base di questo eccezionale rapporto qualità-prezzo è nascosta in una serie di fattori che definiscono contemporaneamente la situazione. Uno di questi è la crescente preoccupazione che circonda COVID-19 e il suo effetto macroeconomico sull’economia globale, che dà il beneficio di un dubbio sul fatto che la piena ripresa avrà finalmente luogo prima che il vaccino sia esplorato e distribuito tra il pubblico. Tenendo conto dell’assenza di passi definitivi fino ad ora, questo può fornire una spiegazione del perché una gran parte della popolazione ha spostato i propri beni in crypto invece che in fiat convenzionale. Inoltre, la ricerca di JPMorgan evidenzia che le valute crittografiche condividono un fascino molto più ampio tra i millenni, che preferiscono conservare i loro beni in crittografia per il prossimo periodo di un’economia globale sempre più volatile, rispetto ai baby boomer, che mostrano una chiara propensione all’acquisto di oro.

In secondo luogo, la risposta dietro l’impennata dei prezzi dei beni digitali sta in una fornitura di gettoni. Con le crittocittà come il bitcoin, che per la sua scarsità meritava un riferimento all'“oro digitale“, è già in testa alla lista dei criptoasset il cui prezzo è in aumento a causa della sua natura molto limitata di gettoni in circolazione – è stato limitato a soli 21 milioni.

Ancora più stimolata da una posizione normativa amichevole delle autorità, tra cui la più recente approvazione di una legge sulla criptovaluta in Russia che sostiene il rilascio di gettoni da parte delle società e che nomina la criptovaluta come proprietà imponibile, la Bitcoin sta ora avendo le sue ruote orientate verso un’adozione globale ancora più ampia.

Anche gli Stablecoin stanno affrontando un’ondata crescente di interesse. Dato che Tether è usato da molti trader come deposito intermediario durante le brevi pause tra una transazione e l’altra, la sua circolazione composta all’interno della rete ha raggiunto i 10,3 miliardi. Inoltre, sempre più organizzazioni di fama mondiale coltivano l’interesse ad emettere i loro gettoni. Uno degli esempi più notevoli è la Goldman Sachs, che solo pochi mesi fa ha criticato la Bitcoin per la sua natura speculativa, ma in seguito ha fatto una dichiarazione su un possibile rilascio del gettone della banca. Dopo una lunga serie di colloqui, JPM Coin è troppo prevedibile che esca presto.

Il Crypto Market si trasforma in un pool di enormi guadagni per i trader

Vedendo l’aumento della popolarità della crittografia e della criptonomia, questa tendenza ha già dato una spinta alle nuove aziende per accelerare la loro posizione sul mercato della crittografia. Poiché alcune delle borse si sono già affermate in questo ambiente, non è raro che nuove aziende si uniscano al cerchio per promuovere le caratteristiche di funzionalità avanzate. In particolare, questo è pertinente per quanto riguarda il trading di margine, già replicato con grande successo dopo un mercato Forex. Essendo una soluzione innovativa nel campo della crittografia, è attualmente incorporata da non più di 30 piattaforme di trading, di cui solo Bitmex, Bybit, FTX, Bitfinex e Deribit sono abbastanza vicini all’idea di un vero e proprio terminale di trading di margine.

L’aggiunta più rilevante a questa lista è WhiteBIT – lo scambio che si è concentrato sul trading di coppie di valute ad alta liquidità, come l’Euro (EUR), il Rublo russo (RUB), la Lira turca (TL) e l’Hryvnia ucraina (UAH) contro le attività di criptovaluta più importanti. Ciò che lo rende particolarmente distinto è la leva finanziaria fino a x25, che proviene dal pool di oltre 180.000 partecipanti.

Con la prima apparizione pubblica nel 2018, la piattaforma è già saldamente radicata nel mercato e si è dimostrata un meccanismo affidabile e resistente agli attacchi degli hacker, soprattutto grazie alla sua caratteristica di portafoglio freddo.

Tutto sommato, con la crescita del mercato della crittovaluta, si trasforma in un nuovo vantaggio per lo sviluppo tecnologico finanziario e digitale. Molto probabilmente, continuerà a progredire per il futuro fino a raggiungere gradualmente lo stesso livello del mercato Forex, per poi rovesciarlo. Ecco perché le piattaforme di trading cripto possono diventare un boccone gustoso per i trader che cercano di salire di livello già adesso.

Related Post

Groß für BitcoinGroß für Bitcoin

In den letzten Wochen haben die Zentralbanken und Regierungen der Welt, wie von Blockonomi ausführlich dargelegt, alles in ihrer Macht Stehende getan, um die negativen wirtschaftlichen Auswirkungen des Coronavirus-Ausbruchs abzuwehren.

READ MOREREAD MORE